Giobbe, Chapter 14

Bible Confluence - Giobbe 14 - Italian - La Nuova Diodati - Web
 
 
 
 
Comment!       Comment Disqus!
14:1 "L' uomo nato da donna vive pochi giorni ed è pieno di inquietudini.
14:2 Spunta come un fiore poi è reciso; fugge come un' ombra e non dura.
14:3 Sopra un tale essere tu tieni gli occhi aperti, e mi fai comparire in giudizio con te.
14:4 Chi può trarre una cosa pura da una impura? Nessuno.
14:5 Poiché i suoi giorni sono fissati, il numero dei suoi mesi dipende da te, e tu gli hai posto dei limiti che non può oltrepassare;
14:6 distogli da lui lo sguardo e lascialo stare, finché abbia terminato la sua giornata come un bracciante,
14:7 Almeno per l' albero c' è speranza; se è tagliato, cresce nuovamente e continua a mettere germoglio.
14:8 Anche se la sua radice invecchia sotto terra e il suo tronco muore nel suolo
14:9 al sentore dell' acqua germoglia nuovamente e mette rami come una pianta.
14:10 L' uomo invece muore e rimane atterrato; quando egli esala l' ultimo respiro, dov' è mai?
14:11 Possono venir meno le acque nel mare e un fiume prosciugarsi e seccare.
14:12 ma l' uomo che giace non si rialza più; finché non vi siano più cieli, non si risveglierà né più si desterà dal suo sonno.
14:13 Oh, volessi tu nascondermi nello Sceol, occultarmi finché la tua ira sia passata, fissarmi un termine e ricordarti di me!
14:14 Se l' uomo muore può ancora tornare in vita? Aspetterei tutti i giorni del mio duro servizio, finché giungesse l' ora del mio cambiamento.
14:15 Mi chiameresti e io risponderei; tu avresti un grande desiderio per l' opera delle tue mani.
14:16 Allora tu conteresti i miei passi ma non osserveresti i miei peccati;
14:17 sigilleresti il mio peccato in un sacco e copriresti la mia colpa.
14:18 Ma come una montagna cade e si sgretola e come una rupe è rimossa dal suo posto;
14:19 come le acque corrodono le pietre e come le alluvioni portano via il suolo della terra, così tu distruggi la speranza dell' uomo.
14:20 Tu lo sopraffai per sempre, ed egli se ne va; tu sfiguri il suo volto e lo cacci via.
14:21 Se i suoi figli sono onorati, egli non lo sa; se sono disprezzati, egli non lo nota.
14:22 Egli sente solamente il grande dolore della sua carne e si affligge per se stesso".


Search in:
Terms:

Vote and Comment on Facebook:Recommend This Page:
Post on Facebook Add to your del.icio.us Digg this story StumbleUpon Twitter Google Plus Post on Tumblr Add to Reddit Pin this story Linkedin Google Bookmark Blogger
Insert Your Personal Insight:

Please do not make mean comments and follow the biblical and spiritual character of this forum. If, however unpleasant situations arise, we request to flag it to us in order to evaluate the situation.

Text source: This text is in the public domain, downloaded from http://www.unboundbible.org, compiled by biblephone2008@gmail.com.

This project is based on delivering free-of-charge the Word of the Lord in all the world by using electronic means. If you want to contact us, you can do this by writing to the following e-mail: confluente.org@gmail.com

DAILY READING LA NUOVA DIODATI



SELECT VERSION

COMPARE WITH OTHER BIBLES