Isaia, Chapter 41

Bible Confluence - Isaia 41 - Italian - La Nuova Diodati - Web
 
 
 
 
Comment!       Comment Disqus!
41:1 Isole, state in silenzio! Riprendano nuove forze i popoli, si avvicinino e poi parlino. Raduniamoci insieme a giudizio!
41:2 "Chi ha suscitato uno dall' est, chiamandolo ai suoi piedi nella giustizia? Chi gli ha consegnato le nazioni e sottomesso i re? Egli li dà come polvere alla sua spada e come stoppia dispersa al suo arco.
41:3 Egli insegue e procede sicuro per una strada sulla quale i suoi piedi non sono mai passati.
41:4 Chi ha operato e compiuto questo, chiamando le generazioni fin dal principio? Io, l' Eterno, sono il primo e con gli ultimi sarò sempre lo stesso".
41:5 Le isole lo vedono e sono prese da paura, le estremità della terra tremano; si avvicinano, arrivano.
41:6 Ognuno aiuta il suo compagno e dice al proprio fratello: "Coraggio!".
41:7 Il fabbro incoraggia l' orafo e chi rifinisce col martello incoraggia chi batte l' incudine e dice della saldatura: "Va bene" e la rinforza con chiodi, perché non si smuova.
41:8 "Ma tu, Israele, mio servo, Giacobbe che io ho scelto, progenie di Abrahamo, mio amico
41:9 te che ho preso dalle estremità della terra, che ho chiamato dagli angoli più remoti di essa e ti ho detto: "Tu sei il mio servo, ti ho scelto e non ti ho rigettato
41:10 Non temere, perché io sono con te non smarrirti, perché io sono il tuo DIO. Io ti fortifico e anche ti aiuto e ti sostengo con la destra della mia giustizia.
41:11 Ecco, tutti quelli che si sono infuriati contro di te saranno svergognati e confusi; quelli che combattono contro di te saranno ridotti a nulla e periranno.
41:12 Tu li cercherai ma non troverai più quelli che contendevano con te; quelli che ti facevano guerra saranno come nulla, come cosa che non esiste più.
41:13 Poiché io, l' Eterno, il tuo DIO, ti prendo per la mano destra e ti dico: "Non temere, io ti aiuto"
41:14 Non temere, o verme di Giacobbe, o uomini d' Israele! Io ti aiuto dice l' Eterno; Il tuo Redentore è il Santo d' Israele.
41:15 Ecco, io ti faccio una trebbia nuova con denti acuminati; tu trebbierai i monti e li ridurrai in polvere, e renderai le colline come la pula.
41:16 Tu li ventilerai, il vento li porterà via e il turbine li disperderà; ma tu giubilerai nell' Eterno e ti glorierai nel Santo d' Israele.
41:17 I miseri e poveri cercano acqua, ma non ce n' è; la loro lingua è riarsa per la sete; io, l' Eterno, li esaudirò; io, il DIO d' Israele, non li abbandonerò.
41:18 Farò scaturire fiumi sulle colline brulle, e fonti in mezzo alle valli; farò del deserto un lago d' acqua e della terra arida sorgenti d' acqua.
41:19 Pianterò nel deserto il cedro, l' acacia, il mirto e l' ulivo; metterò nell' Arabah, il cipresso, l' olmo e l' abete,
41:20 affinché vedano, sappiano, considerino e comprendano tutti assieme che la mano dell' Eterno ha operato questo e il Santo d' Israele l' ha creato.
41:21 Presentate la vostra causa, dice l' Eterno, esponete le vostre ragioni, dice il Re di Giacobbe.
41:22 Le espongano e ci annuncino ciò che accadrà. Dichiarino quali erano le cose passate, perché le possiamo considerare e conoscerne il compimento; oppure annunciateci ciò che avverrà.
41:23 Annunciate ciò che avverrà nel futuro, e così sapremo che siete dèi; sì, fate del bene o del male affinché rimaniamo sbigottiti nel vederlo insieme.
41:24 Ecco, voi siete un nulla e la vostra opera è niente; chi vi sceglie è un abominio.
41:25 Io ho suscitato uno dal nord, ed egli verrà, dall' est egli invocherà il mio nome; calpesterà i principi come creta, come il vasaio calca l' argilla.
41:26 Chi ha annunciato questo fin dal principio perché lo sapessimo, molto prima perché potessimo dire: "È giusto"? Ma non c' è nessuno che abbia annunciato questo, nessuno che l' abbia proclamato, nessuno che abbia udito le vostre parole.
41:27 Per primo io l' ho annunciato a Sion: Guardate, eccoli! e a Gerusalemme ho inviato un messaggero di buone novelle.
41:28 Guardai, ma non c' era nessuno, proprio nessuno tra loro che sapesse dare un consiglio, o che, interrogato, potesse darmi una risposta.
41:29 Ecco, tutti costoro sono vanità; le loro opere sono un nulla e le loro statue sono vento e cose di nessun valore".


Search in:
Terms:

Vote and Comment on Facebook:Recommend This Page:
Post on Facebook Add to your del.icio.us Digg this story StumbleUpon Twitter Google Plus Post on Tumblr Add to Reddit Pin this story Linkedin Google Bookmark Blogger
Insert Your Personal Insight:

Please do not make mean comments and follow the biblical and spiritual character of this forum. If, however unpleasant situations arise, we request to flag it to us in order to evaluate the situation.

Text source: This text is in the public domain, downloaded from http://www.unboundbible.org, compiled by biblephone2008@gmail.com.

This project is based on delivering free-of-charge the Word of the Lord in all the world by using electronic means. If you want to contact us, you can do this by writing to the following e-mail: confluente.org@gmail.com

DAILY READING LA NUOVA DIODATI



SELECT VERSION

COMPARE WITH OTHER BIBLES