Giobbe, Chapter 12

Bible Confluence - Giobbe 12 - Italian - Riveduta Bible  - Web
 
 
 
 
Comment!       Comment Disqus!
12:1 Allora Giobbe rispose e disse:
12:2 "Voi, certo, valete quanto un popolo, e con voi morrà la sapienza.
12:3 Ma del senno ne ho anch’io al par di voi, non vi son punto inferiore; e cose come codeste chi non le sa?
12:4 Io dunque dovrei essere il ludibrio degli amici! Io che invocavo Iddio, ed ei mi rispondeva; il ludibrio io, l’uomo giusto, integro!
12:5 Lo sprezzo alla sventura è nel pensiero di chi vive contento; esso è sempre pronto per coloro a cui vacilla il piede.
12:6 Sono invece tranquille le tende de’ ladroni e chi provoca Iddio, chi si fa un dio della propria forza, se ne sta al sicuro.
12:7 Ma interroga un po’ gli animali, e te lo insegneranno; gli uccelli del cielo, e te lo mostreranno;
12:8 o parla alla terra ed essa te lo insegnerà, e i pesci del mare te lo racconteranno.
12:9 Chi non sa, fra tutte queste creature, che la mano dell’Eterno ha fatto ogni cosa,
12:10 ch’egli tiene in mano l’anima di tutto quel che vive, e lo spirito di ogni essere umano?
12:11 L’orecchio non discerne esso le parole, come il palato assaggia le vivande?
12:12 Nei vecchi si trova la sapienza e lunghezza di giorni da intelligenza.
12:13 Ma in Dio stanno la saviezza e la potenza, a lui appartengono il consiglio e l’intelligenza.
12:14 Ecco, egli abbatte, e niuno può ricostruire; Chiude un uomo in prigione, e non v’è chi gli apra.
12:15 Ecco, egli trattiene le acque, e tutto inaridisce; le lascia andare, ed esse sconvolgono la terra.
12:16 Egli possiede la forza e l’abilità; da lui dipendono chi erra e chi fa errare.
12:17 Egli manda scalzi i consiglieri, colpisce di demenza i giudici.
12:18 Scioglie i legami dell’autorità dei re e cinge i loro fianchi di catene.
12:19 Manda scalzi i sacerdoti, e rovescia i potenti.
12:20 Priva della parola i più eloquenti, e toglie il discernimento ai vecchi.
12:21 Sparge lo sprezzo sui nobili, e rallenta la cintura ai forti.
12:22 Rivela le cose recondite, facendole uscir dalle tenebre, e trae alla luce ciò ch’è avvolto in ombra di morte.
12:23 Aggrandisce i popoli e li annienta, amplia le nazioni e le riconduce nei loro confini;
12:24 Toglie il senno ai capi della terra, e li fa errare in solitudini senza sentiero.
12:25 Van brancolando nelle tenebre, senza alcuna luce, e li fa barcollare come ubriachi.


Search in:
Terms:

Vote and Comment on Facebook:Recommend This Page:
Post on Facebook Add to your del.icio.us Digg this story StumbleUpon Twitter Google Plus Post on Tumblr Add to Reddit Pin this story Linkedin Google Bookmark Blogger
Insert Your Personal Insight:

Please do not make mean comments and follow the biblical and spiritual character of this forum. If, however unpleasant situations arise, we request to flag it to us in order to evaluate the situation.

Text source: This text is in the public domain, downloaded from http://www.unboundbible.org, compiled by biblephone2008@gmail.com.

This project is based on delivering free-of-charge the Word of the Lord in all the world by using electronic means. If you want to contact us, you can do this by writing to the following e-mail: confluente.org@gmail.com

DAILY READING RIVEDUTA BIBLE



SELECT VERSION

COMPARE WITH OTHER BIBLES